IN EVIDENZA

ARCHIVIO

Ricerca In Evidenza

Inserire la data nel formato gg/mm/aaaa
Inserire la data nel formato gg/mm/aaaa

Il prossimo ufficio di presidenza dell'Anci costituirà un'occasione ulteriore per i Sindaci di ridiscutere i numeri dell'IMU.


Bianca Di Giovanni, giornalista de L'Unità, ha pubblicato un articolo nel quale riporta i disagi dei sindaci, a seguito dell'abolizione della seconda rata dell'IMU. In particolare, il prossimo ufficio di presidenza dell'Anci sarà particolarmente delicato e verterà proprio sull'IMU. "Secondo l’interpretazione dei tecnici dell'Anci a pagare dovranno essere moltissimi, perché di fatto si copre solo l'esborso fino al 4 per mille. Dunque, anche quei Comuni che non hanno variato l’aliquota quest'anno, ma che già avevano un prelievo più alto nel 2012 dovranno chiedere ai cittadini di versare una quota entro il 16 gennaio. Si tratta di 2.500 città, tra cui compare anche Roma che già dall'anno scorso aveva il 5 per mille". 



 A cura di : Dipartimento delle Finanze